Prefazione

Perché questo sito? Da chi è stato creato? Questo forse si domanda chi arriva a questa pagina, perché conosceva Padre Giovanni oppure solo per caso.
Mi presento: sono Daniela, nipote di Padre Giovanni, figlia della sorella Carla.

Padre Giovanni si è spento, all’età di 78 anni, il 23 Novembre 2009, all’Ospedale di Castelfranco Veneto, per una improvvisa e violenta forma febbrile. Il 18 ottobre aveva celebrato il 60° anniversario della sua prima oblazione. Raggiungeva dopo soli undici mesi il cognato Lino, mio padre, al quale è stato sempre legato da profondo e fraterno affetto.
Nonostante il grande e profondo dolore, Carla, Roberto mio marito, ed io ci siamo trovati in breve tempo a dover affrontare anche problemi pratici quali svuotare la camera di Padre Giovanni nella casa della Comunità Oblata di Onè di Fonte, dove Padre Giovanni ha vissuto negli ultimi anni.
Libri, documenti, oggetti e ricordi che si sono aggiunti a quanto Padre Giovanni aveva già archiviato da tempo nella casa paterna di Dervio, sul Lago di Como.
Di fronte a questa immensa ricchezza di testimonianze, a un tale patrimonio culturale e storico, abbiamo deciso che tutto ciò rappresenta un grande tesoro da condividere con tante altre persone che lo hanno conosciuto, amato e apprezzato, e anche con chi lo conoscerà solo attraverso questo sito. Con questa iniziativa poi vogliamo far conoscere i suoi scritti e rendere omaggio alla grande personalità morale e alla profonda spiritualità di Padre Giovanni.

Esistono varie forme di martirio e donazione della propria vita al Signore. Chi viene ucciso per mano di nemici della Chiesa. Chi muore per cause accidentali in lontane terre di missione. Chi giorno dopo giorno offre le proprie sofferenze in silenzio nel rispetto profondo di un voto di obbedienza. A questo voto Padre Giovanni non è mai venuto meno, con totale dedizione, anche quando le scelte di vita imposte dai Superiori non tenevano conto delle sue aspirazioni e delle sue capacità.
Sicuramente spesse volte, nel suo essere totalmente intransigente, nei suoi principi morali e nella sua testimonianza di vita Padre Giovanni non è stato capito né apprezzato.

E’ difficile prevedere quanto tempo sarà necessario per elaborare tutto il materiale disponibile. Però ho voluto che il sito fosse pubblicato in occasione del primo anniversario dalla scomparsa di Padre Giovanni,  anche se alcune sezioni ancora vuote. In queste pagine compaiono delle immagini di Snoopy e Charlie Brown. Non sono andata fuori di testa: Padre Giovanni lo apprezzerebbe molto, lui che era un grande estimatore di questi personaggi e della loro sottile ironia.

Reverendo, cosa mi diresti vedendo questo sito, i tuoi scritti pubblicati, tutte le tue diapositive sul computer, e tanto altro? Sento ancora le tue parole, le ultime che mi hai detto quando, poche settimane prima della tua scomparsa, siamo venute Carla ed io qualche giorno a Onè di Fonte per aiutarti a mettere ordine nella tua camera.
Mi hai detto: Professore sei grande. E poi hai subito aggiunto: ma tua madre è ancora più grande perchè ti ha fatto così.

 

Reverendo, grazie per tutto quello che ci hai dato e dal Cielo veglia su tutti noi.

 

Daniela

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Milano, 23 Novembre 2010